La manutenzione della tua casa: quando è importante?

Ogni giorno un italiano si sveglia e sa che potrebbe accadere qualcosa alla sua abitazione. Ma come evitare di restare senza acqua, gas e luce all’improvviso e nei weekend? Noi di Vitanova abbiamo una soluzione per te.

La manutenzione e il passare del tempo

Con il passare del tempo, ogni costruzione necessita di manutenzione. È naturale, fisiologico. Dalle facciate, al cappotto, all’impianto idraulico ed elettrico…tutto è soggetto all’usura del tempo. La dimostrazione di questo è: ti è mai capitato di restare senza acqua perché una tubazione si è rotta? Bene, questi danni rientrano tutti nelle cause della mancata manutenzione ordinaria.

Manutenzione ordinaria e straordinaria

Hai mai sentito questi due termini? Si, sicuramente con la tua caldaia. Ogni anno devi, infatti, per legge, effettuare la manutenzione ordinaria. Utilizzando parole semplici si tratta di pulire i tubi, controllare la pressione e altro come vedremo più avanti. Questo però è solo un esempio di quello che è necessario fare ogni anno in casa per evitare danni futuri più ingenti. Vediamo nei dettagli gli aspetti da tenere sotto controllo.

Caldaia: manutenzione ordinaria e straordinaria

La manutenzione della caldaia è una mansione fondamentale, un appuntamento che non devi mai saltare per il corretto funzionamento del sistema. Non solo il corretto funzionamento ma anche la sicurezza di avere un impianto a norma e che non metta in pericolo la salute della tua famiglia. Ma parliamo solo di sicurezza? No, anche di risparmio. Una caldaia che funziona bene avrà automaticamente meno consumi anche economici. Ma tutti possono effettuare la manutenzione della caldaia?

Ovviamente no, in materia di manutenzione della caldaia, il regolamento è stabilito dal Decreto del Presidente della Repubblica N° 74 del 15 aprile 2013, emanato per uniformarsi alla disciplina europea, come soluzione alla procedura d’infrazione per il non recepimento della relativa Direttiva Europea 2002/91/CE. L’entrata in vigore della disciplina è avvenuta il 12 luglio 2013. La normativa stabilisce con chiarezza che l’installatore deve eseguire le azioni di manutenzione in conformità delle necessarie prescrizioni e con la dovuta periodicità. Questa è stabilita dalle istruzioni tecniche applicate al sistema di climatizzazione, come rilasciate dalla società fabbricante ai sensi delle dovute normative. Questo significa però che non è una cosa che riguarda solo l’installatore ma anche te:

  • È obbligatorio provvedere alla manutenzione
  • Il periodo deve essere definito dall’installatore
  • Il tecnico dovrà essere specializzato e autorizzato
  • Ogni sistema ha il suo metodo di manutenzione

Quindi anche tu devi fare la tua parte, e ti conviene in tutti i sensi, per avere una caldaia a norma e sicura anche economicamente.

La manutenzione del tetto

Se la tua dimora è una abitazione singola non dimenticarti mai del tetto. Se per i condomini il rifacimento viene sempre controllato dall’amministratore condominiale, per le dimore singole spesso si dimentica di controllare o di cosa controllare. Ma per avere una casa sicura è importante controllare periodicamente le condizioni del tetto per scongiurare problemi di infiltrazioni e altri spiacevoli danni. Ogni cinque anni è comunque consigliato richiedere l’intervento di un tecnico per un’analisi più approfondita. Ovviamente non un tecnico qualsiasi ma uno che abbia competenza nei cappotti termici. Noi di Vitanova, ad esempio, effettuiamo sempre un test per verificare le dispersioni termiche per evitare che, un mancato angolo di copertura, crei delle infiltrazioni che portano ad altri danni come la muffa. Ne abbiamo parlato qui: https://vita-nova.it/termografia/

Serramenti: il calore arriva dalla manutenzione

Anche per quanto riguarda le finestre la manutenzione deve essere prevista e preventivata. Anche se acquisti dei serramenti in PVC, che sono notoriamente più resistenti, questi vanno sempre controllati soprattutto in quelle aree geografiche dove c’è sempre pioggia o neve. Porte, finestre e tapparelle influiscono notevolmente sulla tenuta termica della tua abitazione e possono rendere vano il tuo riscaldamento. Ecco perché una manutenzione ordinaria e non solo straordinaria per questo aspetto della tua dimora è importante.

La facciata: la manutenzione a portata di occhio

Per quanto riguarda la facciata esterna è fondamentale che non arrivi a uno stato di degrado importante. Se noti delle crepe sospette, è necessario che tu intervenga subito, la conseguenza sono danni peggiori che farebbero lievitare i costi di riparazione. Una volta l’anno, quindi, ti consigliamo di fare una verifica, basta prestare maggiore attenzione di quella che normalmente, con la fretta delle attività abbiamo. Se noti delle spaccature, richiedi l’intervento di un tecnico specializzato che procederà all’analisi della struttura con apposita strumentazione.

In modo particolare le pareti esposte a Nord, verso le fonti di vibrazione, e quelle di fronte alle strade molto trafficate perché sono quelle più soggette a rischi. Se la tua dimora ha questa tipologia di esposizione e presenta delle piccole crepe, non è subito il caso di allarmarsi. Ma devi prendere nota di monitorare nel tempo e se presentano il distacco dell’intonaco, dovranno essere sigillate per evitare danni più gravi in futuro. È se la facciata presenta delle macchie di umidità? Allora torniamo a qualche punto fa di questo articolo e richiediamo un’analisi termografico della casa, si individueranno le cause.

Vuoi conoscere le soluzioni migliori per la tua manutenzione? Per tutto il mese di ottobre noi di Vitanova con Manutenzione24su24.it saremo presenti alle Fiere di Sassuolo. Ti aspettiamo per te abbiamo 100€ di sconto sulla manutenzione, una manutenzione gratuita e il 50% di sconto in fattura!

Richiedi Maggiori Informazioni

  • Leggi la nostra Privacy policy